TwitterFacebookGoogle+

Integratori: quelli a base di calcio non riducono le fratture

(AGI) – Londra, 30 set. – L’assunzione di integratori di calcio
potrebbe fare piu’ male che bene. Almeno e’ questo quello che
si evince da una raccolta di articoli scientifici pubblicati
sul British Medical Journal,secondo il quale aumentare
l’apporto di calcio, sia con la dieta che con supplementi, non
riduce il rischio fratture. Non solo. Assumere troppo calcio
aumenterebbe il rischio di soffrire di disturbi allo stomaco,
al cuore e anche di subire fratture dell’anca. “Le piccole
riduzioni delle fratture totali – hanno spiegato i ricercatori
dell’Universita’ di Auckland in Nuova Zelanda – sembrano
superati dal rischio moderato di effetti collaterali minori,
come la stipsi, insieme con il piccolo rischio di subire gravi
effetti collaterali, come eventi cardiovascolari, calcoli
renali e il ricovero in ospedale con sintomi gastrointestinali
acuti”. I ricercatori hanno effettuato due analisi, una
concentrata sulle evidenze relative alle fratture ossee e
un’altra sulla densita’ ossea. In ogni analisi sono stati
esaminati decine di studi clinici legati alla crescente
assunzione di calcio in persone con un’eta’ superiore ai 50
anni, sia tramite integratori che con cambiamenti nella dieta.
Dai risultati e’ emerso che la densita’ ossea, nei soggetti che
aumentano l’assunzione di calcio, potrebbe aumentare fino al 2
per cento, ma senza benefici “significativi”. Per quanto
riguarda le fratture i ricercatori non hanno trovata alcuna
evidenza nelle sperimentazioni cliniche considerate. “Le nostre
analisi indicano che l’assunzione di calcio nella dieta’ non e’
associata al rischio frattura, e non ci sono prove al momento
che aumentare l’assunzione di calcio nella dieta previene le
fratture”, hanno concluso gli studiosi. (AGI)

Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.