TwitterFacebookGoogle+

Inter-Saint Etienne: coltelli, sassi e risse, arrestati dieci ultra' francesi

(AGI) – Milano, 24 ott. – Dieci tifosi francesi sono stati arrestati e tre indagati in stato di liberta’ al termine della partita Inter-Saint Etienne disputata ieri a San Siro, dopo una giornata densa di avvenimenti che hanno anche causato diversi rallentamenti al traffico e al trasporto pubblico. Le forze dell’ordine milanesi, con la collaborazione dei colleghi francesi, hanno gestito un flusso inaspettato di tifosi d’Oltralpe: ieri pomeriggio in Duomo, determinati a raggiungere San Siro in corteo, c’erano circa 6800 tifosi del Saint Etienne, squadra di meta’ classifica ma con una tradizione gloriosa in Francia, i cui supporter erano determinati a farsi notare sul palco offerto dalla partita di Europa League. Di questi, secondo le forze dell’ordine, almeno 3mila erano veri e propri ultras, che sono stati contenuti in piazza Duomo grazie a un imponente schieramento di forze dell’ordine che ha visto impegnati anche 600 uomini provenienti da fuori Milano. La situazione, pero’, e’ apparsa subito piu’ complicata: a fianco della tifoseria del Saint Etienne erano presenti anche circa 200 supporter di altre tifoserie gemellate, provenienti da Stoccarda, Salonicco, Brescia e Cremona, tutti determinati a mostrarsi a fianco della squadra francese. Nello schieramento opposto, raccontano gli uomini della Digos milanese, erano presenti anche diverse decine di elementi della tifoseria del Nizza, sostenuti dagli ultras interisti e opposti al Saint Etienne da una atavica rivalita’. In piazza Duomo si sono registrati brevi momenti di confusione con l’esplosione di qualche fuoco artificiale e qualche breve tafferuglio interno, ma forze dell’ordine e Atm sono riusciti a convogliare i tifosi francesi su alcuni treni della metro diretti a San Siro, una soluzione che ha provocato numerosi disagi sulla linea ma ha anche impedito agli ultras di marciare in corteo verso San Siro, come era loro intenzione. I tifosi hanno causato diversi danni sui treni provocando anche il ferimento di un passeggero fermo alla stazione di Cadorna, un milanese 58enne che nel disordine e’ stato colpito da una sbarra in faccia. Le sue condizioni, riferiscono le forze dell’ordine, non destano preoccupazione. All’entrata di San Siro la polizia ha bloccato cinque tifosi del Saint Etienne che stavano tentando di entrare allo stadio con materiale pirotecnico, poi sequestrato. Tra di loro c’erano anche elementi particolarmente facinorosi che avevano strappato di mano la telecamera a un funzionario della Polizia Scientifica e avevano lanciato alcune bottiglie contro lo schieramento dei carabinieri. Finita la partita, gli agenti sono riusciti a isolare e arrestare cinque tifosi del Nizza e un interista: insieme ad altri compagni poi fuggiti, tutti armati di coltelli, gli ultras stavano programmando un assalto alla tifoseria del Saint Etienne, che attendevano nei pressi del McDonald’s di piazzale Lotto. L’agguato e’ stato bloccato prima che provocasse eventuali feriti. (AGI) .

Vai sul sito di AGI.it



Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.