TwitterFacebookGoogle+

Invece di una bambola, un fucile Beretta; il regalo dei genitori a bimba americana

Presley e’ americana, all’apparenza una eta’ intorno ai 10 anni, e’ felice, fino alle lacrime. La “gioia” le e’ stata provocata da un regalo particolare: un fucile. “Apre la sua scatola Beretta. La sua reazione vi fara’ venire le lacrime agli occhi…Questo toccante filmato ci e’ stato inviato dai genitori di Presley, e mostra i suoi momenti di emozione quando capisce che finalmente possiede un vero 686 Silver Pigeon. E’ quel che chiamiamo BerettaJoy”. La descrizione della “gioia” di Presley e il filmato allegato aprono il profilo Facebook di “Beretta official page USA” e il profilo Twitter @Beretta_USA, i cui link riportano al sito della fabbrica italiana produttrice di armi.

Il post ha suscitato clamore nei social network, in un momento in cui negli Stati Uniti e’ forte la polemica per la diffusione di armi da fuoco anche tra i minori: ha avuto finora 847mila visualizzazioni Oltre mille sono i commenti: alcuni applaudono, moltissimi condannano. L’ultimo, con 983 ‘mi piace”: “Questa e’ l’America. Un posto in cui non puoi comprare alcol o sigarette se non hai 21 anni, ma puoi facilmente avere la tua pistola personale”. Solo in queste prime settimane del 2017 sono almeno 13 i bambini che hanno impugnato un’arma negli Stati Uniti e hanno sparato a qualcuno. Dal 2015 a oggi i minori che hanno usato un’arma da fuoco sono stati almeno 265 (il dato e’ aggiornato al giugno 2016): 83 di questi episodi – secondo l’associazione Everytown for Gun Safety – hanno avuto un esito fatale.

 

 

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.