TwitterFacebookGoogle+

Iran, 18enne arrestata per video su Instagram: “Violate norme morali”

In molti video la ragazza si esibiva in alcune danze e appariva senza il velo obbligatorio. La giovane è stata liberata su cauzione.

Aveva postato sul suo account Instagram alcuni video che la ritraevano mentre ballava senza il velo in testa.
Così le autorità iraniane hanno arrestato Maedeh Hojabri, 18enne protagonista di circa 300 video, con l’accusa di violazione di norme morali.

La tv di Stato ha trasmesso una confessione della ragazza in cui lei stessa ammette di avere violato le norme morali ma insiste che questa non era la sua intenzione. Non è chiaro però se la confessione sia stata fatta contro la sua volontà. La giovane è stata liberata su cauzione ma non può rilasciare alcuna intervista.

In molti video pubblicati su Instagram la ragazza si esibiva in alcune danze e appariva senza il velo obbligatorio. Il suo profilo non è passato inosservato alle autorità che hanno annunciato di voler chiudere simili account su Instagram. In Iran Facebook, Twitter e altri social media sono già bloccati, anche se molti iraniani riescono comunque ad accedervi.

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.