TwitterFacebookGoogle+

Iraq: Isis rapisce 127 bambini a Mosul per farne miliziani

(AGI) – Erbil, 7 set. – L’Isis negli ultimi giorni ha fatto rapire almeno 127 bambini a Mosul, dal giugno dell’anno scorso sua roccaforte nell’Iraq settentrionale, per inviarli ai campi di addestramento e farne miliziani da utilizzare in battaglia o in operazioni terroristiche: lo hanno riferito da Erbil vari mass media vicini al Pdk, il Partito Democratico del Kurdistan di Massud Barzani, presidente della regione autonoma curda. L’organizzazione del sedicente califfo Abu Bakr al-Baghdadi avrebbe scelto per l’arruolamento forzato reclute di eta’ compresa fra gli 11 e i 15 anni. Secondo il sito on-line ‘Sumerian News’, due di loro si sarebbero peraltro opposte al sequestro, e per questo sarebbero state uccise. (AGI)
Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.