TwitterFacebookGoogle+

Iraq. Obama: “L’Isis è un cancro da debellare”

Iraq. Obama: “L’Isis è un cancro da debellare”-Redazione- “L’ Isis non ha ideologie né valori degli esseri umani, dichiara la sua ambizione di commettere un genocidio contro un antico popolo. E non ha un posto nel Ventunesimo secolo. Noi proteggeremo i nostri concittadini.”

Sono state queste le durissime parole usate dal Presidente degli Stati Uniti Barack Obama per commentare l’ uccisione del giornalista americano Jim Foley, decapitato da un militante jihaduista. “Onoreremo la sua memoria”, ha garantito l’inquilino della Casa Bianca. “Il mondo è inorridito dal suo assassinio, ci deve essere uno sforzo comune per estrarre questo cancro, una cooperazione mondiale per fermare l’Isis”.

“L’Isis non parla di religione”, ha proseguito Obama. “Le loro vittime sono in massima parte musulmani e nessuna fede insegna alla gente a massacrare gli innocenti.” Per questo, “continueremo a fare il possibile per proteggere il nostro popolo”, in quanto, ha ribadito, “quando viene fatto del male a degli americani ovunque nel mondo, noi facciamo ciò che è necessario per far sì che venga fatta giustizia“.
 

-21 agosto 2014-

Share Button

Original Article >>

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.