TwitterFacebookGoogle+

Iseo: apre la passerella di Christo, tra i primi Boschi e Maroni

Milano – Il tempo non ha tradito le attese. E da questa mattina all’alba l’imponente opera d’arte dell’artista bulgaro-americano Christo, la passerella galleggiante, sospesa sulle acque del lago d’Iseo è aperta a tutti. Percorribile 24 ore su 24. Tra i primi a camminare a filo d’acqua il ministro Maria Elena Boschi, insieme a una nutrita delegazione della Regione Lombardia, presidente Roberto Maroni in testa. L’appuntamento se lo sono dato alle 6,15 in centro a Sulzano. Insieme a loro il prefetto di Brescia Valerio Valenti. Il ministro ha affidato le sue emozioni a un tweet: “Al lago d’Iseo, percorrendo The Floating Piers con l’artista Christo. Un’opera da vivere”.

“E’ una grande sfida, vinta grazie alla collaborazione di tutti e alla passione. Partiamo da qui – ha esortato il presidente Maroni -, io ritengo questo evento un inizio. Non finirà il 4 luglio. Dal 29 maggio abbiamo dato il via all”Anno del Turismo lombardo’ e ‘The floating piers’ rientra appieno nello spirito della nostra iniziativa, che è appunto quello di valorizzare al massimo il nostro patrimonio, le nostrebellezze naturali, i luoghi di cultura, le nostre bontà gastronomiche”.

The Floating Piers, è un evento nell’evento: sarà visitabile solo per 16 giorni, da oggi fino al 3 luglio. Effimera e straordinaria, permette di camminare sull’acqua del lago d’Iseo. Il ‘ponte’, una sorta di passerella che inizia a snodarsi per le strade del centro, con i suoi 5 chilometri consente di fare una passeggiata a filo d’acqua da Sulzano a Montisola, passando per l’isola di San Paolo. E’ realizzata con un sistema modulare di pontili galleggianti composto da 200mila cubi in polietilene ad alta densità, interamente ricoperti da 70mila metri quadrati di un tessuto particolare, un tipo di nylon, fatto realizzare dall’artista, proprio perché diventa cangiante con l’acqua e l’umidità, dal giallo dalia diventa color oro acceso fino a tendere al rosso, “continua a cambiare con la luce e crea un effetto dorato sul lago” aveva commentato. Attesi un milione di visitatori. (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.