TwitterFacebookGoogle+

Isis: dopo flop Usa congelano addestramento siriani da 500 mln

(AGI) – Washington, 29 set. – Il Pentagono getta la spugna e rinuncia ad addestrare i cosiddetti ribelli siriani moderati che avrebbero dovuto rappresentare la punta di lancia delle forze contro Isis. E’ quanto riferisce la rete Cbs dopo il clamoroso duplice fallimento, che ha visto prima, ad agosto, 54 (l’1% dei 5.400 originariamente previsti) ribelli addestrati dagli Usa, uccisi o arresi ai qaedisti di Al Nusra (rivali di Isis ed altrettanto pericolsoi) e poi, la scorsa settimana, altri 70 che hanno addirittura ceduto le armi e l’equipaggiamento Made in Usa, sempre ad al Nusra, per salvarsi la vita. Il Pentagono ha deciso di congelare il costoso quanto inutile piano da 500 milioni di dollari l’anno che avrebbe dovuto addestrare 5.400 ribelli all’anno per combatter contro Isis e Assad. Un figuraccia alla quale il presidente russo Vladimir Putin ieri all’Onu non e’ riuscito dal trattenersi da citare per irridere l’amministrazione Obama: “Prima li hanno armati ed addestrati e loro (per tutta risposta alla prima prova) hanno disertato”. (AGI) .
Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.