TwitterFacebookGoogle+

Isis: foto choc, jihadisti abbracciano gay prima di lapidarli

(AGI) – Londra, 25 apr. – Gli jihadisti dell’Isis hanno diffuso delle foto in cui abbracciano due ragazzi omosessuali di 24 e 29 anni, prima della loro brutale lapidazione in pubblico. Le immagini sconvolgenti – pubblicate dal quotidiano britannico The Independent – hanno fatto il giro del web e sono solo le ultime di una serie di azioni scioccanti da parte dei terroristi. Abu Mohammed Hussam, attivista del gruppo anti-Isis siriano Rbss ‘Raqqa is Being Slaughtered Silently’ (Raqqa viene macellata in silenzio) sostiene che “il falso abbraccio” usato dagli jihadisti e’ per dimostrare alla gente che l’Isis e’ esente da colpe e che spiana la strada al perdono di Dio per i peccati commessi dagli omosessuali. La terrificante esecuzione e’ avvenuta nella campagna fuori Homs e, secondo l’attivista di Rbss i due ragazzi – che apparivano molto calmi – erano stati drogati prima di essere lapidati. Secondo il sito web di informazione The Daily Beast, gli jihadisti fingono di essere omosessuali per adescare e catturare i gay. (AGI) .
Vai sul sito di AGI.it



Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.