TwitterFacebookGoogle+

Isis: jihadisti coniano propria valuta, in foto le nuove monete

(AGI) – Londra, 24 giu. – Lo Stato islamico batte moneta: sui social, i jihadisti hanno annunciato, con tanto di foto, il lancio di una propria valuta, a cominciare da monete in oro e argento da 1 e 5 dinari in uso nel Califfato. L’obiettivo e’ riportare in uso il conio che circolava in passato. Sulla moneta da uno appare la scritta “Stato Islamico, un califfato basato sulla dottrina del Profeta”, e dietro diverse spighe di grano con un versetto del Corano, mentre su quella da 5 c’e’ una mappa del mondo. Gia’ nel novembre scorso, ricorda l’Independent, gli jihadisti avevano fatto sapere di voler emettere propria valuta per “emanciparsi dal satanico sistema economico globale che e’ stato imposto ai musulmani e ha portato alla loro oppressione”. Ma gli esperti sottolineano che non sono poche le difficolta’ da affrontare, a cominciare dalla mancanza di miniere di oro, argento e rame in Iraq e Siria. Come valore di mercato, per un dinaro d’oro dell’Isis ci vorranno 139 dollari (124 euro), per 5 dinari d’oro 694 dollari (620 euro) mentre per un dollaro serviranno 3 dinari d’argento. (AGI) .
Vai sul sito di AGI.it



Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.