TwitterFacebookGoogle+

Israele "soddisfatto" per voto a Consiglio sicurezza Onu

(AGI) – New York, 31 dic. – Israele si e’ detto “soddisfatto” del voto che al Consiglio di sicurezza dell’Onu aveva bocciato la risoluzione che chiede la fine dell’occupazione israeliana entro il 2017. I voti a favore sono stati 8, uno in meno del minimo necessario per farla adottare. Gli Usa e l’Australia hanno votato ‘no’, mentre Gran Bretagna, Lituania, Ruanda, Nigeria e Corea del Sud si sono astenuti. Per gli Usa quindi non e’ stato necessario ricorrere al veto. La Francia ha votato a favore, come gli altri due membri permanenti, Russia e Cina. Il testo chiedeva anche di avviare colloqui di pace da concludersi entro un anno e il riconoscimento di Gerusalemme come capitale del nuovo stato palestinese. “Ciascun israeliano che voglia vivere in pace con i propri vicini”, ha affermato il vice ministro degli Esteri dello Stato ebraico, Tzahi HaNegbi, “puo’ solo restare soddisfatto dall’esito di un voto con cui Mahmoud Abbas (Abu Mazen, presidente dell’ANP, ndr) voleva isolarci”. (AGI)
Vai sul sito di AGI.it



Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.