TwitterFacebookGoogle+

Istat: cala traffico merci su ferrovia, al primo posto su strada

(AGI) – Roma, 23 dic. – Diminuisce il traffico merci su ferrovia e la primo posto si conferma quello su strada. Lo mette in evidenza l’Istat, nell’Annuario statistico, in cui si sottolinea che nel 2012 le imprese ferroviarie hanno trasportato circa 88 milioni di tonnellate di merci (-3,6%), gli autotrasportatori molte di piu’, 1 miliardo e 121 milioni di tonnellate (-16,3% sul 2011). Nel periodo 2008-2012 le tonnellate trasportate su strada sono diminuite a causa della crisi economica; di pari passo, le aziende manifatturiere hanno fatto sempre piu’ ricorso al trasporto professionale esternalizzato, con un notevole calo dei veicoli italiani utilizzati (-13,2%), soprattutto nelle tratte brevi (-19,9%) rispetto a quelle medio-lunghe (-12,5%). Secondo l’annuario Istat, le imprese ferroviarie hanno trasportato oltre 854 milioni di passeggeri per un totale di poco meno di 47 miliardi di passeggeri-chilometro, registrando, rispetto all’anno precedente, un aumento dello 0,9% del numero di passeggeri e un calo dello 0,2% dei passeggeri-chilometro. Infine, da notare che nel 2013 il parco circolante e’ composto da poco meno di 42 milioni di autoveicoli (-0,4% sul 2012), quasi 37 milioni sono autovetture (-0,3%). (AGI)
Vai sul sito di AGI.it



Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.