TwitterFacebookGoogle+

Istat: fumatori in calo ma un terzo dei ragazzi non rinuncia

(AGI) – Roma, 23 dic. – Prosegue il declino dell’abitudine al fumo. Nel 2014 si dichiara fumatore il 19,5% della popolazione over14, contro il 20,9% nel 2013 e il 21,9% nel 2012. Il tabagismo e’ piu’ diffuso fra gli uomini (24,5%) che fra le donne (14,8%). Per i primi il picco viene raggiunto nella classe di eta’ 25-34 anni (33,5%) mentre per le fumatrici nella classe di eta’ 20-24 (20,5%). E’ quanto si legge nell’Annuario statistico italiano 2014 dell’Istat. In Italia, segnala inoltre l’annuario, fatica a prendere piede l’abitudine al pasto veloce fuori casa. Anche nel 2014 il pranzo e’ il pasto principale e in oltre sei casi su dieci viene consumato fra le mura domestiche. La quota piu’ bassa si registra tra gli uomini di 35-44 anni (51,2%). Diffusa e stabile nel tempo e’ anche la consuetudine a fare una colazione adeguata al mattino: circa otto persone su dieci abbinano al caffe’ o al te’ alimenti nutrienti come latte, biscotti, pane. Questo comportamento salutare e’ piu’ diffuso fra le donne (83,2%) rispetto agli uomini (77%). (AGI)
Vai sul sito di AGI.it



Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.