TwitterFacebookGoogle+

Istat: Pil +0, 3% III trimestre, +0, 7% crescita acquisita 2015

(AGI) – Roma, 4 set. – Crescita acquisita dello 0,7% per il 2015 e pil previsto a +0,3% nel terzo trimestre. E’ quanto si rileva nella Nota mensile sull’andamento dell’economia italiana diffusa dall’Istat. Nel secondo trimestre l’economia italiana “ha confermato le indicazioni di crescita emerse a inizio anno. Il miglioramento e’ stato trainato dalla dinamica positiva nell’industria manifatturiera e nel comparto dei servizi”. Con riferimento agli indicatori qualitativi, l’indice composito del clima di fiducia delle imprese italiane ha mostrato ad agosto una lieve riduzione in presenza di un aumento del clima di fiducia dei consumatori. Entrambi gli indicatori si mantengono su livelli comunque elevati. “La crescita economica e’ dunque attesa proseguire a ritmi moderati”. Sulla base del modello di previsione di breve termine dell’Istat, la variazione congiunturale reale del Pil prevista per il terzo trimestre e’ pari a +0,3%, con un intervallo di confidenza compreso tra +0,1 e +0,5%. In presenza di un rallentamento delle esportazioni, condizionate dalla decelerazione delle economie dei paesi emergenti, la domanda nazionale (al netto delle scorte) e’ attesa fornire il principale contributo positivo al Pil. In questo scenario, la crescita acquisita per il 2015 – conclude l’Istat – e’ pari allo 0,7%. .
Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.