TwitterFacebookGoogle+

Istat: prezzi prodotti venduti da agricoltori -4,3% II trimestre

(AGI) – Roma, 9 set. – Nel secondo trimestre 2015, l’indice dei prezzi dei prodotti venduti dagli agricoltori diminuisce del 4,3% rispetto al trimestre precedente e dell’1,2% rispetto allo stesso trimestre del 2014. Lo riferisce l’Istat, precisando che su base mensile, rispetto allo stesso periodo del 2014, dopo l’aumento del 2,0% di aprile, per i prezzi dei prodotti venduti si registrano flessioni nei mesi successivi: -1,2% a maggio e -0,8% a giugno. L’indice dei prezzi dei prodotti acquistati dagli agricoltori diminuisce, sempre nel secondo trimestre, dello 0,5% rispetto al trimestre precedente e del 4,0% rispetto allo stesso periodo del 2014. Su base mensile, rispetto allo stesso periodo del 2014, la flessione tendenziale dei prezzi di acquisto rallenta da -4,6% di aprile a -3,3% di giugno. Secondo i dati provvisori Istat, tra i prodotti acquistati, i prezzi dei beni e servizi intermedi diminuiscono dello 0,5% rispetto al trimestre precedente e del 5,8% rispetto allo stesso periodo del 2014; quelli dei beni di investimento segnano un incremento congiunturale dello 0,1% e tendenziale dell’1,0%. Tra i prodotti venduti, i prezzi dei prodotti vegetali registrano, su base tendenziale, un aumento del 3,3%, mentre per gli animali e i prodotti da animali si rileva una diminuzione dei prezzi del 6,4%. .

Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.