TwitterFacebookGoogle+

Italia-Iraq: Masum "piena disponibilita' cooperare con Roma"

(AGI) – Baghdad, 21 giu. – Il presidente iracheno Fuad Masum ha ricevuto le lettere credenziali del nuovo ambasciatore italiano nel paese, Marco Carnelos, e ha sottolineato l’importanza dello sviluppo delle relazioni tra Roma e Baghdad. Secondo quanto riferisce un comunicato della presidenza irachena, il capo dello Stato ha evidenziato “l’importanza delle relazioni bilaterali tra i due paesi, in particolare nello sviluppo dei settori dell’industria, dell’agricoltura, del turismo e dei servizi in Iraq”. Masum ha auspicato che vengano raddoppiati gli sforzi per garantire “agli studenti iracheni di studiare nelle universita’ italiane” e ha sottolineato “l’importanza del sostegno italiano nella guerra contro il terrorismo in Iraq”. Il presidente ha augurato ogni successo al diplomatico italiano e ha espresso la disponibilita’ del suo paese “a cooperare pienamente con l’Italia”. (segue) L’ambasciatore Carnelos, da parte sua, ha detto che “e’ nell’interesse dell’Italia fornire assistenza immediata agli sfollati”, si legge nel comunicato della presidenza irachena, aggiungendo che il diplomatico italiano ha garantito il suo impegno per “rafforzare i legami di amicizia tra i due paesi e accelerare il ritmo della cooperazione”. L’ambasciatore italiano, infine, ha sottolineato che l’Italia “e’ pronta a contribuire al ripristino dei progetti speciali iracheni”, come gli scavi presso i siti archeologici e il sostegno al settore sanitario privato. .
Vai sul sito di AGI.it



Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.