TwitterFacebookGoogle+

Italia nell'occhio del ciclone, rischio violenti nubifragi 

Roma – Da questa notte un ciclone atlantico si avvicinera’ all’Italia e iniziera’ a portare piogge intense a partire dal nord-ovest e Sardegna. Secondo ilmeteo.it “nelle prime ore di giovedi’ Piemonte e Liguria saranno raggiunte da piogge abbondanti e temporali. Rovesci e temporali anche in Sardegna e in cammino poi verso la Toscana. Giovedi’, condizioni di maltempo con temporali su Piemonte, Liguria, Toscana, Sardegna e a carattere sparso verso il resto del nord”.

Ad oggi pero’, “la situazione piu’ critica e’ attesa per venerdi’: rischio di intensi nubifragi e possibili alluvioni lampo, che potranno verificarsi su gran parte della Liguria, Piemonte, Lombardia, Toscana settentrionale, Emilia Romagna e Veneto. Gli accumuli di pioggia potrebbero arrivare fino a 60-80 millimetri o a livello locale anche di piu’, durante i fenomeni piu’ intensi.

Sempre venerdi’, entro sera, peggiora anche in Umbria e sul Lazio con temporali forti, anche a Roma. L’arrivo del maltempo sara’ accompagnato anche da un brusco calo termico, anche di 6-8 gradi rispetto ai giorni precedenti”. Nel corso del week end il maltempo si spostera’ gradualmente verso il centro-sud, quando il ciclone raggiungera’ le regioni meridionali. I temporali allora interesseranno Marche, Abruzzo, Molise e ancora Umbria, Lazio e quasi tutte le regioni del sud. Fresco sull’Italia con temperature massime che rimarranno sotto i 25° su molte regioni”. (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.