TwitterFacebookGoogle+

Italicum: ok fiducia a Articolo 1, "asse portante della riforma"

(AGI) – Roma, 29 apr. – Il governo incassa la prima delle tre fiducie poste sul testo dell’Italicum. La fiducia di oggi riguarda l’articolo 1 della riforma elettorale, asse portante del nuovo sistema di voto, frutto dell’accordo siglato tra Pd e Forza Italia, poi riformulato con l’introduzione di nuove modifiche durante il passaggio al Senato (su tutte il premio di maggioranza alla lista e non piu’ alla coalizione), e infine ‘disconosciuto’ dal partito di Silvio Berlusconi, a seguito della rottura del patto del Nazareno in occasione del mancato accordo sul nuovo Capo dello Stato. L’articolo 1 dell’Italicum introduce le piu’ significative novita’ nel sistema di voto e prevede:

100 CAPILISTA BLOCCATI POI PREFERENZE. Sono 20 le circoscrizioni elettorali, suddivise in 100 collegi plurinominali (fatti salvi i collegi uninominali in valle D’Aosta e Trentino Alto Adige). La novita’ piu’ significativa sono i capilista bloccati, in tutto 100. A seguire, l’elettore potra’ esprimere le preferenze, con l’alternanza di genere, fino al massimo di due.

CANDIDATURE MULTIPLE. Sono ammesse le candidature multiple, per un massimo di dieci, ma solo per i capilista.

SOGLIA DI SBARRAMENTO AL 3%. Con il passaggio al Senato, viene introdotta un’unica soglia di sbarramento in ingresso, al 3%. Dunque, otterranno seggi alla Camera dei deputati le liste che ottengono, su base nazionale, almeno il 3% dei voti validi.

PREMIO DI MAGGIORANZA ALLA LISTA. Il premio di maggioranza viene attribuito alla lista e non alla coalizione. Al partito o la lista che ottiene il 40% dei voti saranno attribuiti 340 seggi.

BALLOTTAGGIO. Se nessuna lista o partito ottiene il 40% dei voti, si svolgera’ un turno di ballottaggio tra le due liste che hanno ottenuto il maggior numero di voti. Ma e’ vietata qualsiasi forma di collegamento o apparentamento.

Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.