TwitterFacebookGoogle+

Italicum: passa la terza fiducia Opposizioni scelgono l'Aventino

(AGI) – Roma, 30 apr. – E’ giunta al termine la lunga maratona di trre fiducie alla Camera poste dal governo sull’Italicum. L’ultima fiducia, la terza, e’ stata incassata da governo con 342 si’ (10 voti in meno rispetto a quella di ieri), 15 no e un astenuto. 

Non cambia la ‘fotografia’ del Pd alla Camera: si confermano i 37 ‘dissidenti’ della minoranza (38 se si comprende nel calcolo anche Vaccaro, ma dal gruppo Pd fanno sapere che la sua non partecipazione al voto non e’ dovuta a motivi “politici”). Crescono, pero’, le assenze nei vari gruppi: se nel Pd gli assenti sono 40 (i 37 della minoranza piu’ 3 ‘giustificati’), dalla lettura dei tabulati si registrano le 6 assenze in Area popolare (De Girolamo, che gia’ ieri non aveva votato la fiducia in dissenso, De Mita, Piccone e Minardo, Bosco e Cera) le 3 di Scelta civica (Galgano, Matarrese, Vezzali) e 2 di Popolari per l’Italia (Caruso e Gigli).

Dunque, la maggioranza, che si attesta a quota 342, nella terza votazione perde 10 voti rispetto alla prima fiducia, quella di ieri, che diventano 8 rispetto alla seconda, cioe’ la prima di questa giornata.

Le opposizioni hannno deciso per l’Aventino, non partecipando al voto. Alla scelta aventiniana si e’ detto contrario pero’ il presidente di Fratelli d’Italia Ignazio La Russa. I capigruppo delle forze di opposizione, che si sono riuniti per decidere la linea da tenere in occasione della terza ed ultima fiducia sull’Italicum, hanno stabilito di rivedersi nei prossimi giorni, in vista del voto finale sull’Italicum, che si terra’ lunedi’ sera, per decidere una linea unitaria.

Un modo, viene spiegato, per tentare di ‘stanare’ la maggioranza e verificare se e’ in grado di garantire il numero legale. Praticamente chiusa la partita dell’Italicum, mentre si apre quella interna al Pd? “Sono prudente. Aspettiamo il voto in Aula, adesso, e poi il risultato del voto finale, lunedi’. Poi vedremo il resto…”. Cosi’ il ministro delle Riforme, Maria Elena Boschi, risponde alle domande dei cronisti in Transatlantico. (AGI) .

Vai sul sito di AGI.it



Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.