TwitterFacebookGoogle+

Italicum: passa seconda fiducia Nel Pd rimangono 37 'dissidenti'

(AGI) – Roma, 30 apr. – Il governo incassa anche la seconda fiducia posta sull’Italicum, precisamente sull’articolo 2. Sono 350 i si’ – due voti in meno rispetto alla fiducia votata ieri – 193 i no, un solo astenuto.

“Il voto finale sull’Italicum si avra’ lunedi’ sera”. E’ quanto emerge dalla Conferenza dei capigruppo in corso a Montecitorio.

Renzi ieri ha incassato la prima delle tre fiducie sull’Italicum: 352 si’ contro 207 no. In 38 gli esponenti del Pd che non hanno votano, tra cui Bersani, Letta, Cuperlo, Bindi, Civati, Epifani. Ma il premier continua a tirare dritto e dopo il voto twitta: “Grazie di cuore ai deputati che hanno votato la prima fiducia. La strada e’ ancora lunga ma questa e’ #lavoltabuona”.

“Il dato politico e’ identico a ieri”. Lo afferma Emanuele Fiano, responsabile Riforme del Pd, al termine della seconda fiducia incassata dal governo sull’Italicum.
   Secondo i dati forniti dal Pd, “sono 37 gli assenti per motivazioni politiche”, ovvero esponenti della minoranza del partito. Scorrendo l’elenco, i nomi sono gli stessi di ieri, tra cui Bersani, Letta, Cuperlo, Bindi, Fassina, Epifani. Come ieri ha invece partecipato al voto Enzo Lattuca. Secondo i calcoli fatti dal Pd, i ‘dissidenti’ risultano essere gli stessi di ieri, in quanto dall’elenco dei 38 ‘non giustificati’ che non hanno partecipato al voto per motivi politici, andrebbe tolto Vaccaro, che stando a quanto spiegano dal Pd, non sarebbe assente per dissenso verso la linea del gruppo.

Sempre secondo i resoconti forniti dal Pd, sono in tutto 5 gli assenti ‘giustificati’ del gruppo alla votazione sulla seconda fiducia posta sull’Italicum.
   Quanto ai due voti in meno incassati oggi rispetto alla maggioranza di ieri, 350 contro i 352, cio’ dipende dal fatto che due deputati del Pd, Fragomeni e Sgambato, non sono riusciti a venire a votare per motivi personali (la nascita di un figlio e un incidente stradale). Ai voti a favore si deve aggiungere oggi quello di Lapo Pistelli, ieri assente in missione, ma viene a mancare il voto favorevole di Maratelli di Sel, che ieri al contrario ha votato la fiducia. (AGI)

Vai sul sito di AGI.it



Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.