TwitterFacebookGoogle+

Jobs act: Landini, regalo alle imprese. Pronti a tutte iniziative

(AGI) – Roma, 24 dic. – “E’ un regalo fatto alla vigilia di Natale agli imprenditori, che noi non condividiamo”. Cosi’ il segretario generale della Fiom, Maurizio Landini, giudica il decreto attuativo del jobs act sul contratto a tutele crescenti, annunciando che il sindacato mettera’ “in campo tutte le iniziative possibili per riconquistare i diritti ed estenderli veramente a tutti”. Secondo il leader dei metalmeccanici, Renzi “ha fatto felice la Confindustria ma non certo i lavoratori e le lavoratrici e tanto meno i giovani e i precari, che non acquisiscono diritti in piu’: si tratta solo di meno diritti per tutti”. “I lavoratori italiani non hanno da festeggiare – sottolinea Landini – Non c’e’ da festeggiare se viene cancellato lo Statuto dei Lavoratori e se si rendono possibile i licenziamenti dando solo un po’ di soldi”. (AGI) .
Vai sul sito di AGI.it



Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.