TwitterFacebookGoogle+

Justin Welby: “La Chiesa d’Inghilterra ha insabbiato abusi sui bimbi”

La rivelazione shock dell’arcivescovo di Canterbury arriva con la pubblicazione di ‘Abuse of Faith’, un rapporto indipendente sul caso di Peter Ball.

Il primate della Chiesa d’Inghilterra, Justin Welby, ha ammesso che sono stati insabbiati gli abusi sessuali su bambini e ragazzi commessi in passato da un vescovo. Un insabbiamento che ha visto protagonisti figure apicali della Chiesa per un periodo di almeno venti anni.

La rivelazione shock dell’arcivescovo di Canterbury arriva con la pubblicazione di ‘Abuse of Faith’, un rapporto indipendente sul caso di Peter Ball, ex vescovo di Lewes condannato a 32 mesi carcere nel 2015 per aver compiuto una serie di molestie.

“La Chiesa ha nascosto, piuttosto che cercare di aiutare coloro che sono stati abbastanza coraggiosi per denunciare. Questo è comportamento è scioccante “, ha detto Welby, secondo quanto riporta un articolo del Guardian.

Welby ha avuto parole di stima per le vittime cge hanno avuto il coraggio di raccontare la loro storia e ha condannato in modo deciso la condotta di Ball, affermando che “non ci sono giustificazioni per ciò che è accaduto e per l’abuso della fiducia fatto in modo sistematico da Ball negli ultimi decenni”.

Chi è Peter Ball, l’ex vescovo al centro degli scandali della Chiesa inglese

Ex vescovo di Gloucester e Lewes, Ball è stato imprigionato nell’ottobre del 2015 con l’accusa di sfruttamento sessuale e abuso di di 18 giovani, di età compresa tra i 17 e i 25 anni, che si erano affidati alla sua guida spirituale tra il 1977 e il 1992. È stato rilasciato a febbraio dopo 16 mesi di detenzione.

Leggi tutto “Justin Welby: “La Chiesa d’Inghilterra ha insabbiato abusi sui bimbi””

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.