TwitterFacebookGoogle+

Kerry, "gli Usa hanno spinto su accordo diga di Mosul"

Roma – Gli Usa “hanno spinto per far progredire l’impegno” riguardo alla riparazione della diga di Mosul in Iraq, che verrà effettuata dal gruppo Trevi. Lo ha sottolineato il segretario di Stato Usa, John Kerry, intervenendo alla conferenza finale alla riunione del gruppo ristretto della coalizione anti-Isis.

“Abbiamo chiesto (alla coalizione) ulteriori contributi finanziari, per l’Iraq ci sono esigenze particolari e la diga di Mosul è una di queste. Abbiamo parlato con il premier iracheno, lo hanno fatto anche gli italiani, è stato raggiunto un accordo per affrontare queste necessità. Obama sta seguendo la faccenda da più di un anno e abbiamo spinto per far progredire questo impegno”, ha spiegato Kerry.

Oggi il governo iracheno ha ufficialmente reso noto che la società Trevi di Cesena si è aggiudicata l’appalto per la riparazione della diga di Mosul, infrastruttura strategica dell’Iraq. (AGI)

 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.