TwitterFacebookGoogle+

La clericalata della settimana, 12: il comune di Cormons

cormonsOgni settimana pubblichiamo una cartolina dedicata all’affermazione o all’atto più clericale della settimana compiuto da rappresentanti di istituzioni o di funzioni pubbliche. La redazione è cosciente che il compito di trovare la clericalata che merita il riconoscimento sarà una impresa ardua, visto l’alto numero di candidati, ma si impegna a fornire anche in questo caso un servizio all’altezza delle aspettative dei suoi lettori. Anzi, ringrazia in anticipo chi le segnalerà eventuali “perle”.

La clericalata di questa settimana è del Comune di Cormons (UD) che ha regalato alla parrocchia cinque chiese per “risparmiare” sulla manutenzione, ma si è impegnato a finanziarne i restauri per 40.000 euro.

Altri episodi che abbiamo valutato e segnaliamo:

La giunta comunale di Biella ha votato all’unanimità l’appoggio alla manifestazione “Seconda Marcia per la Vita” che si proclama “in difesa della vita e della famiglia naturale”.

Il sottosegretario ciellino Gabriele Toccafondi (Ncd) dalle colonne di Avvenire ha tuonato contro gli opuscoli Unar e il “tentativo di indot­trinare i nostri ragazzi rispetto all’ideologia del gender e alle “nuo­ve forme di famiglia””. Da che pulpito…

A Racale (LE) c’è stata polemica per un murale artistico raffigurante san Sebastiano con mutande griffate. Il sindaco Donato Metallo ha chiesto agli organizzatori di “intervenire immediatamente al fine di tutelare il sentimento popolare”, cancellando il murale o nascondendo i boxer di D&G.

A Treviso, in seguito a un’ordinanza anti-mendicanti, i soldi loro sottratti dalla polizia municipale sono stati donati alla Caritas.

Al Policlinico Umberto I di Roma, anziché prescrivere la pillola del giorno dopo, c’è chi consegna il numero di un’associazione di volontarie impegnate per la libertà di scelta.

Al Policlinico di Bari a una donna che chiedeva la pillola del giorno dopo sono stati chiesti 100 euro. Ma nemmeno in altri ospedali pubblici è stata accontentata.

Il sindaco di Genova, Marco Doria, ha partecipato alla messa “per il lavoro” celebrata dal card. Angelo Bagnasco, arcivescovo della città.

La Corte di Cassazione ha recepito una sentenza di nullità matrimoniale “motivata” dall’ateismo della nubenda, tale già prima delle nozze.

Al III Circolo didattico “San Giovanni Bosco” di Bisceglie (BT) è stata donata una bandiera dell’Unione Europea. Nel corso della cerimonia ufficiale che l’ha issata sull’edificio ha avuto luogo anche la benedizione della bandiera stessa, impartita dal parroco don Savino Filannino, che ha altresì officiato la liturgia della parola.

Marco Pannella, in occasione del primo anno di pontificato di Bergoglio, ha organizzato il dibattito “Un anno con Francesco”, a cui hanno partecipato mons. Marchetto e due opinionisti di Avvenire.

A Termeno (BZ) lo scorso 21 gennaio un enorme macigno si è staccato dalla montagna fermandosi a due metri da un maso. La festa patronale è stata l’occasione per festeggiare ufficialmente il “miracolo”: “conclusa la Messa, tutti nella sala della caserma dei vigili del fuoco a brindare allo scampato pericolo e al miracolo di San Giuseppe”. Il sindaco, Werner Dissertori, la mattina dopo l’evento aveva dichiarato: “Io ho studiato teologia e quindi me ne intendo di queste cose: qui si è verificato un autentico miracolo”.

Articolo originale http://www.uaar.it/news/2014/03/24/clericalata-della-settimana-12-comune-cormons/?utm_source=rss&utm_medium=rss&utm_campaign=clericalata-della-settimana-12-comune-cormons

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.