TwitterFacebookGoogle+

La clericalata della settimana, 16: la sindaca Chiorino stampa il manifesto antiabortista

La clericalata della settimana è della sindaca di Ponderano (BI), Elena Chiorino, che ha fatto stampare e affiggere a proprie spese nel territorio del suo Comune il manifesto antiabortista dell’associazione “Pro Vita”, recentemente rimosso dal muro di un palazzo a Roma.

A seguire gli altri episodi raccolti questa settimana

In occasione della visita di papa Francesco in Puglia, a Ruvo (BA) almeno due scuole (il liceo “Orazio Tedone” e l’istituto “Cotugno – Carducci – Giovanni XIII”) hanno sospeso le lezioni per un giorno, su decisione dei rispettivi consigli d’istituto. Il sindaco aveva infatti confermato per il 20 aprile il regolare svolgimento delle attività didattiche.

Nello stabilimento militare di Baiano, frazione di Spoleto (PG), si è svolta una cerimonia officiata dal cappellano militare, per spostare un crocifisso già presente nella struttura.

Il Comune di Pordenone ha ignorato la richiesta dei sindacati di un incontro per affrontare questioni legale a sicurezza sul lavoro e stress dei dipendenti, preferendo chiamare un sacerdote per benedire la sede dei Lavori pubblici.

Il sindaco di Novara, Alessandro Canelli, ha deciso con la giunta di non dare sostegno al gay pride locale, che si terrà il 26 maggio, sostenendo che questa manifestazione sia “di tipo simbolico-folkloristico” e “inutile ostentazione”.

La redazione

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.