TwitterFacebookGoogle+

La clericalata della settimana, 20: Lorenzo Damiano anti-aborto

damiano-adinolfi
La clericalata della settimana è del candidato sindaco di Conegliano (TV), Lorenzo Damiano (Popolo della Famiglia), che ha dichiarato che si attiverà per impedire interruzioni volontarie di gravidanza nel locale ospedale.

A seguire gli altri episodi raccolti questa settimana.

Il consiglio della Regione Lombardia ha negato il patrocinio al gay pride che si svolgerà a Milano il prossimo 24 giugno.

Alla conferenza programmatica del nuovo partito Art. 1 – Mdp, Massimo D’Alema ha invitato a trarre ispirazione da papa Francesco per la costruzione di un “nuovo umanesimo” della sinistra.

Il consiglio comunale di Volpago del Montello (TV) ha approvato l’assegnazione di contributi per oneri di urbanizzazione a favore delle locali parrocchie per circa 5 mila euro.

Il Comune di Ragusa ha chiesto ai cittadini di esprimersi, tramite voto on line, su una variante del progetto di riqualificazione di una piazza che, in caso di approvazione, eliminerebbe il tratto carrabile davanti a una chiesa estendendo di fatto il sagrato a tutta la piazza.

Gli iscritti del Movimento 5 Stelle saranno chiamati a votare un quesito relativo al programma scolastico in cui si parla di destinare in maniera prioritaria i fondi statali alle scuole pubbliche, escludendo però da questo principio quelle private per i bambini da 0 a 6 anni poiché “nella maggior parte dei casi suppliscono alla mancanza di scuole pubbliche statali sul territorio e rappresentano una scelta obbligata per le famiglie”.

La redazione

 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.