TwitterFacebookGoogle+

La clericalata della settimana, 29: Giuseppe Boschini

boschiniLa clericalata della settimana è del consigliere regionale dell’Emilia-Romagna Giuseppe Boschini (Pd) che ha presentato un emendamento, approvato dalla giunta, per stanziare 1,5 milioni di euro in tre anni a favore della Fondazione per le Scienze Religiose Giovanni XXIII. Boschini è stato presidente provinciale della Fuci (Federazione degli universitari cattolici).

A seguire gli altri episodi raccolti questa settimana.

In occasione della seduta inaugurale del nuovo consiglio comunale de L’Aquila, è stato appeso per la prima volta un crocifisso, come avevano preteso i clericali. Il nuovo sindaco Pierluigi Biondi si è detto all’oscuro dell’autore del gesto, comunque legittimandolo perché “è un simbolo identitario importante, che non deve dividere ma unire”.

Il sindaco di Cisliano (MI), Luca Durè, si è attivato per elargire a una locale parrocchia gli oneri di urbanizzazione secondaria di questi ultimi anni, almeno 5 mila euro. L’amministrazione era stata criticata dalla parrocchia per non aver erogato i fondi. Secondo quanto ricostruito dal sindaco, ciò sarebbe avvenuto a causa di un disguido nella comunicazione tra gli uffici comunali di tale richiesta di finanziamento. Il primo cittadino si è premurato di chiarire di aver fatto sempre versare negli anni scorsi il contributo e di aver acconsentito anche per il 2016.

Gli uffici tecnici del Comune di Nardò (LE) stanno valutando il progetto finanziato dalla curia locale di costruire una chiesa in un’area caratteristica della frazione di Santa Caterina, che prevede l’abbattimento di una pineta. Il comitato locale “Salviamo la Sarparea” ha evidenziato i rischi geologici e ambientali dell’opera.

Il Comune di Catanzaro ha istituito un fondo per il contrasto alla povertà con uno sportello che sarà gestito in collaborazione con la Chiesa cattolica locale, dopo l’appello dell’arcivescovo Vincenzo Bertolone. Il sindaco Sergio Abramo sta definendo la questione con lo stesso arcivescovo. In occasione della festa del patrono della città, il sindaco ha assistito con fascia tricolore alla messa in duomo officiata dallo stesso vescovo, con diversi consiglieri e il prefetto.

La redazione

 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.