TwitterFacebookGoogle+

La clericalata della settimana, 30: la Lombardia

telefono-genderLa clericalata della settimana è della Regione Lombardia che ha annunciato l’attivazione già da settembre del telefono “anti-gender”, per raccogliere segnalazioni e intimidire le scuole che promuovono attività contro l’omofobia e a favore delle pari opportunità.

A gestire il servizio sarà l’Associazione italiana genitori (Age),una realtà cattolica attiva anche in iniziative integraliste e anti-gay, che tramite bando pubblico ha ottenuto 30 mila euro. Tra i sostenitori di questo call center, l’assessore regionale alle Culture Cristina Cappellini (Lega Nord).

A seguire gli altri episodi raccolti questa settimana.

Il consigliere comunale di Trieste Salvatore Porro (FI) ha promosso una mozione per chiedere al consiglio di promuovere una colletta per coprire centinaia di migliaia di euro di debiti contratti dall’amministrazione del santuario mariano di Monte Grisa, gestito dal rettore don Luigi Moro, per un faraonico restauro. Lo stesso consigliere ha accompagnato il sacerdote per benedire gli uffici del Comune, tra cui i luoghi di lavoro dei dipendenti pubblici e lo stesso ufficio del sindaco. Il primo cittadino, Roberto Dipiazza (FI),ha affermato: “Ringrazio Padre Luigi che questa mattina, accompagnato dal consigliere Porro, ha benedetto gli uffici del Comune di ‪‎Trieste‬ affinchè l’Amministrazione Comunale possa servire al meglio il proprio ufficio nell’esclusivo interesse dei cittadini e dei beni comuni”.

Il sindaco di Senigallia, Maurizio Mangialardi, ha annunciato la prossima apertura di piazza Garibaldi, a seguito della ristrutturazione che ha visto il posizionamento di stemmi papali nella pavimentazione, prima non presenti. Il primo cittadino ha previsto una spesa di 1,42 milioni di euro (più di un milione dal finanziamento nazionale legato al progetto “Gli Orti del Vescovo” e quasi 300 mila coperti da oneri di urbanizzazione) e ha rivendicato anche l’idea di posizionare gli stemmi papali: “il vescovo non sapeva nemmeno che avremmo inserito gli stemmi dei due pontefici”.

A Como l’inaugurazione della nuova piazza Grimoldi, a seguito di lavori di riqualificazione, si è svolta dentro l’adiacente chiesa di San Giacomo, con interventi del sindaco Mario Lucini e degli assessori alla Pianificazione Urbanistica Lorenzo Spallino e alla Mobilità Daniela Gerosa; a seguire la benedizione della nuova piazza.

Il sindaco di Palermo Leoluca Orlando ha partecipato a una preghiera interreligiosa per il 24esimo anniversario della strage di via D’Amelio, in cui persero la vita il giudice Paolo Borsellino e i 5 agenti della sua scorta. Alla Casa di Paolo, centro di aggregazione e formazione realizzato da Salvatore Borsellino dove si è svolto l’evento, il sindaco ha donato una copia della Torah, una del Corano e una dell’Itinerarium Rosaliae.

Il sindaco di Novara, Alessandro Canelli (Lega Nord),ha annunciato che si rifiuterà di celebrare le unioni civili, dando una delega a “qualche assessore o un ufficiale di stato civile che hanno una sensibilità diversa dalla mia”.

Alla processione della Madonna del Carmine di Venezia erano presenti anche il presidente del consiglio comunale Ermelinda Damiano, il questore e le autorità militari di Finanza e Marina.

La redazione

 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.