TwitterFacebookGoogle+

La clericalata della settimana, 36: Nicola Lodi e Massimo Bitonci

bitonci-lodiLa clericalata della settimana è del consigliere comunale di Padova Nicola Lodi (Fi) che con la scusa di pagare di tasca propria vuole contrassegnare tutte le aule scolastiche della città con 1500 croficissi, già promessi un anno fa dal sindaco Bitonci.

Altri episodi raccolti questa settimana.

Il Consiglio regionale del Veneto ha approvato, con il voto favorevole della maggioranza di centrodestra e quello contrario di Pd e M5s, una mozione per chiedere che le scuole non introducano «ideologie destabilizzanti e pericolose per lo sviluppo degli studenti quali l’ideologia gender».

L’amministrazione comunale di Prevalle (BS) ha utilizzato i pannelli informativi luminosi per visualizzare, in luogo dei normali messaggi informativi, la scritta: «L’amministrazione comunale è contraria all’ideologia gender».

La Regione Lazio, in vista del Giubileo, ha varato un provvedimento che impone a ostelli, affittacamere e B&B pesanti limitazioni, ma non fa lo stesso con le strutture ricettive religiose che quindi se ne avvantaggeranno.

La cerimonia ufficiale per la consegna di un’autovettura per disabili ai Servizi Sociali del Comune di Francavilla Fontana (BR), meritoria iniziativa portata a termine dall’assessore Gerardo Trisolino, avrà luogo nella piazza della chiesa Madre, subito dopo la messa in onore della santa patrona, e comprenderà la benedizione del mezzo da parte del vescovo.

La redazione

 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.