TwitterFacebookGoogle+

La clericalata della settimana, 4: Torino

torino-clerLa clericalata della settimana è del consiglio comunale di Torino, che ha votato all’unanimità la concessione della cittadinanza onoraria a papa Francesco e a don Aldo Rabino, cappellano della squadra di calcio del Torino.

A seguire le altre segnalazione per questa settimana.

Presso il dipartimento di Scienze Medico-Veterinarie dell’Università di Parma (via Del Taglio 8) è stata celebrata la benedizione degli animali.

Eugenia Roccella, deputata Ncd e sottosegretario alla Salute, ha criticato la decisione dell’agenzia del farmaco europea di considerare la cosiddetta “pillola dei 5 giorni dopo” un farmaco da banco. Il ministero sta dunque ancora “valutando” se recepire la decisione.

Il senatore Carlo Giovanardi (Ncd) ha sponsorizzato l’iniziativa omofoba “Per una scuola che insegna e non indottrina” (nome profondamente ironico, in una scuola che prevede l’IRC), sostenuta dalle associazioni Provita, Associazione italiana genitori, Associazioni genitori delle scuole cattoliche, Movimento per la vita e Giuristi per la vita.

In occasione della ricorrenza di san Sebastiano, patrono dei vigili urbani, si sono svolte diverse cerimonie religiose sul territorio. A cavallo delle province di Treviso e Venezia cinque Comuni si sono uniti per sostenere la preghiera del vigile urbano: Meolo, Quarto D’Altino, Roncade, Silea e Fossalta di Piave. La polizia municipale di Bisceglie ha celebrato la festa con una funzione religiosa.

Il sindaco di Roma Ignazio Marino (Pd) e il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti (Pd) hanno inaugurato il polo oncoematologico dell’ospedale San Giovanni, partecipando alla cerimonia di benedizione.

Il sindaco di Torino Piero Fassino (Pd) e il presidente della Regione Piemonte Sergio Chiamparino (Pd) hanno partecipato allo spettacolo-evento “Un amore moderno da 200 anni”, celebrazione del bicentenario di san Giovanni Bosco.

La redazione

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.