TwitterFacebookGoogle+

La clericalata della settimana, 5: altri 200 milioni alle scuole private

governo-gentiloniLa clericalata della settimana è del Consiglio dei ministri che tra i decreti sulla “Buona scuola”, ha inserito l’elargizione di altri 200 milioni di euro alle scuole private, anche per costruzione di nuovi edifici, ristrutturazioni edilizie, spese di gestione.

A seguire gli altri episodi raccolti questa settimana.

Uno dei due medici non obiettori dell’ospedale pubblico di Foligno (PG) lascia l’incarico, mentre l’altro si è ammalato: nel nosocomio non è quindi possibile, per il momento, accedere all’interruzione volontaria della gravidanza come stabilisce la legge 194. La USL Umbria 2 si starebbe attivando per ripristinare il regolare servizio.

Maurizio Lupi, presidente dei deputati di Area Popolare, ha annunciato una interrogazione in Commissione vigilanza Rai per la scena di un bacio tra due donne nel corso di una puntata della fiction I bastardi di Pizzofalcone, trasmessa dalla tv pubblica. Il deputato pretende inoltre che il direttore di Rai 1 venga convocato in audizione. Anche Gianni Sammarco e Bruno Mancuso, entrambi di Ap, hanno criticato la trasmissione.

Il sindaco di Brescia, Emilio Del Bono, ha presenziato alla consueta messa della prima domenica di febbraio in onore dei santi Faustino e Giovita, nella parrocchia di San Faustino, per chiedere a nome della città la protezione “ab omni malo”. Il primo cittadino ha letto una pergamena con la richiesta “formale” di aiuto magico, come da tradizione medievale.

L’amministrazione di Conegliano (TV) avrebbe fatto pressioni su un writer per coprire un murales, dopo le proteste di alcuni cittadini i quali si erano dichiarati offesi nella propria sensibilità religiosa. Il graffito rappresentava la Madonna con una bomba atomica tra le braccia.

Nel Comune di Lauria (PZ), i consiglieri Pd Mimio Ricciardi e Donato Zaccagnino hanno presentato un ordine del giorno affinché l’Anas inserisca nella cartellonistica e nella comunicazione relativa alla città, per l’inaugurazione della nuova autostrada, il riferimento al santo patrono: il beato Domenico Lentini.

La redazione

 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.