TwitterFacebookGoogle+

La clericalata della settimana, 51: Regione Piemonte ristruttura una basilica per 800mila euro

chiamparino-mannaLa clericalata della settimana è della Regione Piemonte che ha stanziato 800 mila euro per la ristrutturazione della basilica nuova di Oropa, in provincia di Biella.

Il vescovo Gabriele Mana, durante la messa di santo Stefano nel duomo di Biella, ha annunciato che i fondi sono stati trovati: un totale di 2,9 milioni, stanziati in parte da fondazioni bancarie. Il sindaco Marco Cavicchioli, presente alla cerimonia, ha annunciato che l’opera sarà completata entro il 2020, per festeggiare i 500 anni dell’incoronazione della Madonna di Oropa.

A seguire gli altri episodi raccolti questa settimana

Il Consiglio della Regione Puglia ha stanziato 300 mila euro per coprire i costi organizzativi della visita di papa Francesco nei luoghi rappresentativi di padre Pio, su proposta del consigliere Napoleone Cera (Popolari).

Il Comune di Battipaglia (SA) ha stanziato circa 51 mila euro per lavori edilizi nelle chiese del territorio, relativi agli anni 2014 e 2015.

L’arcivescovo di Milano, Mario Delpini, ha celebrato nel carcere di San Vittore la messa di Natale: presenti anche il sindaco, Giuseppe Sala, la vicesindaca, Anna Scavuzzo, il direttore dell’istituto penitenziario, Giacinto Siciliano e il presidente del Tribunale di Sorveglianza, Giovanna Di Rosa.

L’amministrazione di Grottammare (AP) ha invitato nella sala consiliare le coppie che hanno festeggiato gli anniversari nel 2017, organizzando prima dell’incontro una messa nella chiesa di San Pio V.

La redazione

 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.