TwitterFacebookGoogle+

La clericalata della settimana, 9: il Senato

alfano-renziLa clericalata della settimana è del Senato, che approvando il maxiemendamento proposto dal governo e sottoposto a voto di fiducia, ha cassato la “stepchild adoption” dal ddl sulle unioni civili.

A seguire gli altri episodi raccolti questa settimana.

Nel corso del dibattito sule unioni civili, il senatore leghista Roberto Calderoli ha evocato l’inferno per chi avrebbe votato a favore, mentre il ministro dell’interno Angelino Alfano (Ncd) si è vantato di aver “impedito una rivoluzione contro natura”.

Le istituzioni italiane e i vertici della Cei hanno festeggiato per l’ennesima volta insieme i Patti Lateranensi. Presenti, per la parte italiana, il premier Matteo Renzi, il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, il presidente del Senato Pietro Grasso e i ministri Gentiloni, Pinotti e Alfano. A rappresentare il Vaticano, il segretario di Stato Parolin.

Il Comune di Cesena ha stanziato 2 milioni di euro in cinque anni a favore delle scuole private, a stragrande maggioranza cattoliche.

Il sindaco di Resana (TV), Loris Mazzorato, fedele di Scientology, ha scritto a tutti i neo-genitori per invitarli a non far vaccinare i loro figli.

Riccardo Buscemi, consigliere comunale Fi-Pdl, ha criticato la sovrapposizione del capodanno pisano con il venerdì di Pasqua.

Il Comune di Santa Marina (SA) ha firmato un protocollo d’intesa con la diocesi per il restauro della chiesa concattedrale.

La redazione

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.