TwitterFacebookGoogle+

La curiosa passione degli extraterrestri per le mucche

Mucca rapimento alienoSe fino a qualche tempo fa si riteneva che ad essere “volanti” erano soltanto non ben identificabili “oggetti”, ora bisogna considerare “volanti” anche le mucche, perché pare che gli extraterrestri abbiano una vera e propria passione per i bovini terrestri.
 
Per anni ci hanno raccontato di persone rapite da navi aliene le alle quali non è stato risparmiato nessun esame corporeo possibile, ma mai ci avevano detto che gli ufo rapissero anche le vacche.

Eppure il fenomeno è così vasto da mettere in allarme la stessa FBI americana. Negli archivi del sito The Vault, sul quale l’agenzia investigativa rende disponibile una consistente parte dei suoi documenti più scottanti, è possibile prendere visione di migliaia di casi di rapimenti e mutilazioni bovine segnalati in ogni parte del paese dagli spaventatissimi allevatori americani.

Dal 1970 ad oggi sono stati documentati più di 8 mila casi. Le denunce degli allevatori raccontato dettagli raccapriccianti sulle mutilazioni subite dal alcuni capi del loro bestiame. Oltre all’asportazione di varie parti del corpo, in taluni casi si parla anche di animali svuotati completamente del loro sangue.

Uno dei dossier riporta il caso di un toro di 11 mesi ritrovato senza organi genitali e prosciugato completamente del sangue. Il rapporto parla anche di grossi lividi visibili su tutto il corpo dell’animale.

Quando nel 1979 queste informazioni giunsero sulla scrivania della Casa Bianca, negli uffici del Presidente si avvertiva un’atmosfera di grande preoccupazione tanto che in una lettera indirizzata al senatore Harrison Schmitt, l’allora Generale di Stato Maggiore Griffin Bell scrisse: “I documenti che mi sono arrivati tra le mani sono i più misteriosi che mi siano mai capitati”.

Fece molto scalpore un video pubblicato su youtube qualche tempo fa che farebbe riferimento ad un caso eclatante di rapimento bovino avvenuto nel 1983. Il filmato mostra una mucca “teletrasportata” fin dentro un disco luminoso immobile nel cielo.

E’ difficile stabilire se si tratti di un falso molto ben fatto o della testimonianza definitiva dell’esistenza di una civiltà aliena che ruba le nostre vacche.

Il fenomeno sembra non avere fine. Nel 2009, il sito 9News riportava la testimonianza dell’allevatore Mike Duran del Sud del Colorado il quale affermava di aver notato delle misteriose luci circolari nel cielo e poi di aver trovato sue mucche morta e privata delle mammelle e degli organi genitali.

https://www.youtube.com/watch?v=ShGplXeDR9Y

Il rancher ha denunciato il fatto all’ufficio dello sceriffo locale che si è limitato a dire: si tratta di uno di quei casi irrisolti che rimalngono avvolti nel mistero.

Sempre nel 2009, il sito The Sun pubblicava il video (di pessima qualità) registrato da Derek Bridges nel quale si dovrebbe vedere un bufalo attirato in una nave spaziale aliena. Nel video si vedono solo delle luci e nient’altro, tanto da far pensare che si tratti più di una “bufala” che di un bufalo.

Resta comunque una domanda: ma perchè gli extraterrestri sarebbero così interessati alle nostre mucche? Le ipotesi sul web si sprecano.

Da chi afferma che E.T. si nutra di carne come noi, il che farebbe pensare a questi mega barbecue alieni a base di bistecche e di chissà quale bevanda extraterrestre, a chi crede che si tratti semplicemente di “ricerca scientifica” da parte dei visitatori stellari.

La teoria più bizzarra, e paradossalmente più affascinante, è quella avanzata dal dottor Imad Hassan, medico e scrittore inglese di origini saudite. A suo parere, i bovini non avrebbero origine terrestre, ma sarebbero stati portati qui da intelligenze aliene in un remoto passato. Questo è il sito del dott. Imad Hassan per chi volesse approfondire le teorie “esotiche” di questo ricercatore.

A sostegno della sua tesi, il dottor Hassan induce a riflettere su alcune questioni che riguardano le mucche: come mai la mucca è considerato un animale sacro dall’Induismo?

E come mai nel Corano, testo sacro dei Musulmani, la “Sura della Vacca” (Sura II) è la più lunga di tutto il libro (ben 286 versetti)? Inoltre è proprio la Bibbia ad affermare che gli ebrei, dopo l’uscita dall’Egitto, una volta giunti al monte Sinai per ricevere la Torah, in barba alle disposizioni di Mosè comincia ad adorare un… vitello d’oro (Es 32,1).

Cosa significa tutto ciò? Perchè tutte queste culture ritengono sacro questo animale? E’ il ricordo ancestrale di un “dono” fatto dagli alieni all’umanità? O era il cibo che gli extraterrestri portarono con se nel momento in cui abitavano sulla terra con gli esseri umani?

Un’ulteriore prova alla teoria dell’origine extraterrestre dei bovini starebbe, secondo Hassan, in uno studio pubblicato nel 2007 dal dottor Mark Thomas secondo il quale gli europei avrebbero sviluppato l’enzima lattasi, deputato alla digestione dello zucchero presente naturalmente nel latte, solo 7000 anni fa.

Egli afferma che gli europei non avrebbero potuto digerire il latte di mucca prima di questa data. Infatti, secondo Thomas, le vacche devono essere state introdotte in Europa dal Medio Oriente proprio in quel periodo innescando una serie di cambiamenti evolutivi che hanno permesso lo sviluppo del lattasi nell’uomo.

L’idea generale degli evoluzionisti è che tutte le specie viventi si sono evolute da una comune origine, anche se non vi è nessuna prova concreta a sostegno di questa teoria. Quindi potrebbero esserci delle eccezioni. Secondo Hassan, questa teoria proverebbe che alcuni animali (mucche, cammelli, pecore e capre) non sarebbero il frutto di milioni di anni di evoluzioni, ma sarebbero state portate dall’esterno del pianeta.

http://www.ilnavigatorecurioso.it/2014/03/27/la-curiosa-passione-degli-extraterrestri-per-le-mucche/

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.