TwitterFacebookGoogle+

La Femen che straccia la Bibbia davanti al Campidoglio

Femen Bibbia Texasdi  Redazione  – 10/03/2014 – Sul seno, rigorosamente nudo, la scritta: «La vostra Bibbia non controlla la mia vagina». Succede in Texas. 

«La vostra Bibbia non controlla la mia vagina». Con questa scritta, dipinta rigorosamente sul petto nudo, l’attivista delle Femen Inna Shevchenko ha protestato contro la legge sull’aborto attualmente vigente in Texas, stracciando le pagine di una Bibbia davanti al palazzo del Campidoglio di Austin, sede degli organi governativi dello stato.

LA PROTESTA DELLA FEMEN – La protesta di Inna Shevchenko è andata in onda sabato, nella Giornata Internazionale della Donna: la Femen aveva con sé anche una bandiera dello stato del Texas con la scritta: «L’aborto è sacro», che ha poi abbandonato sull’asfalto insieme alle pagine stracciate della Bibbia.

IL TEXAS E LA LEGGE SULL’ABORTO – La questione della normativa sull’aborto nello stato del Texas è tornata a far discutere nei giorni scorsi dopo la chiusura di due cliniche per gli aborti che operavano nello stato. La legge, approvata lo scorso luglio, sancisce il divieto di abortire dopo la ventesima settimana di gestazione e obbliga le cliniche a dotarsi delle stesse licenze necessarie agli ospedali.

E L’UCRAINA? – Nel video, riportato da LiveLeaks c’è anche una breve dichiarazione della Shevchenko, che parla della situazione in Ucraina – il paese dove è nato il primo nucleo delle Femen – sottolineando che gli ucraini si difenderanno combattendo.

http://www.giornalettismo.com/archives/1401635/la-femen-che-straccia-la-bibbia-davanti-al-campidoglio-del-texas/

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.