TwitterFacebookGoogle+

La fuga del padrino messicano

Nel mondo del narcotraffico EL Chapo era un’autorità quasi mistica. Su di lui pendeva una taglia da 5 milioni di dollari. Aveva costruito il più grande gruppo criminal-industriale (il cartello di Sinaloa) sul modello della mafia. E aveva imparato la lezione: per dominare bisogna farlo nell’ombra. Ora un’epoca si chiude. (Repubblica 24 febbraio)

Original Article >> http://donfrancobarbero.blogspot.com/2014/03/la-fuga-del-padrino-messicano.html

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.