TwitterFacebookGoogle+

La Grecia va al voto anticipato. Sprofonda borsa di Atene -11%

(AGI) – Atene, 29 dic. – La Grecia va a elezioni anticipate, con la prospettiva che la probabile affermazione della sinistra di Syriza metta in pericolo i prestiti internazionali garantiti in cambio delle riforme. Anche nella terza e ultima votazione parlamentare per eleggere il nuovo presidente della Repubblica non e’ stato raggiunto il quorum di 180 voti necessari per eleggere l’ex commissario europeo Stavros Dimas, ma solo 168 voti, come nella seconda votazione. Scatta quindi la norma che prevede il ricorso automatico al voto anticipato, con tutte le incognite per Atene evidenziate dal tonfo della Borsa che e’ sprofondata a -11%.. (AGI) .

Vai sul sito di AGI.it



Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.