TwitterFacebookGoogle+

La luna del 31 gennaio sarà speciale e spettacolare. Per 4 ragioni

Il 31 gennaio ci saranno quattro ottimi motivi per alzare gli occhi al cielo. Si potrà ammirare una luna piena che sarà super luna ma anche luna blu. E durante la notte è prevista persino un’eclissi lunare completa, con il satellite che apparirà tinto di rosso. Tutti fenomeni che non sono insoliti ma che, insieme, avvengono raramente. 

Blood Moon

Il plenilunio è un fenomeno che si ripete, più o meno, ogni 29 giorni. Accade quando il nostro satellite, illuminato dal sole, in posizione opposta a quest’ultimo, risulta interamente visibile dalla Terra. E in alcune notti di luna piena, come quella del 31 gennaio, può capitare che si verifichi anche un’eclissi. Un fenomeno che in Italia, purtroppo, non potremmo vedere: potrà essere osservato, infatti, solo da chi vive in Asia, in Australia e nel Nord America. In quel caso la luna potrà apparire di rosso vestita, un fenomeno dovuto ad una particolare radiazione che viene rifratta dall’atmosfera terrestre. La chiamano “blood moon”. Luna color sangue.

Blue Moon

Si ha una luna blu, invece, quando nello stesso mese si registrano due lune piene. Questo accade perché i mesi lunari di 29 giorni non combaciano con i mesi del nostro calendario che, a parte febbraio, hanno qualche giorno in più. In questo mese abbiamo avuto già una luna piena, il primo gennaio e tra qualche giorno assisteremo al bis. È un fatto davvero raro che, nei paesi anglosassoni, è diventato persino un detto popolare: once in a blue moon. Un po’ l’equivalente del nostro “una volta ogni morte di Papa”.

Super Moon

Ma quella del 31 gennaio sarà anche una super luna. Il nostro satellite, infatti, non essendo completamente circolare, non è sempre equidistante dalla Terra. Il 31 gennaio la luna si troverà in una posizione prossima al Perigeo (il punto più vicino tra due corpi celesti di cui uno orbita attorno all’altro). E per questo ci apparirà più grande e maestosa. Uno spettacolo da non perdere. 

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.