TwitterFacebookGoogle+

La 'Ndrangheta in Liguria, arrestato sindaco di Lavagna

Roma – C’è anche il sindaco di Lavagna (Genova),Giuseppe Sanguineti, tra gli otto arrestati nell’operazione della Polizia di Stato in Liguria con numerosi arresti e perquisizioni a carico di indagati per associazione per delinquere di stampo mafioso: si tratta di presunti appartenenti alla ‘ndrangheta calabrese da anni residenti in Liguria, attivi nel traffico illecito di rifiuti e di stupefacenti, usura, oltre che nel riciclaggio di denaro sporco e conseguente intestazione fittizia di beni e societa’.

Sono otto le persone arrestate e tre sottoposte a misure cautelari. Tra gli arrestati, oltre al sindaco, anche uno dei consiglieri in carica del Comune di Lavagna eletti in una lista civica nelle consultazioni amministrative del 2014, nonche’ l’ex parlamentare Gabriella Mondello eletta col Pdl nella passata legislatura e poi passata all’Udc che non ha più cariche pubbliche, a carico dei quali è contestato il reato di abuso d´ufficio. Gli arrestati, a vario titolo, sono indagati anche per i reati di voto di scambio e traffico illecito di influenze. 

Ex dipendente di Ferrovie dello Stato, ora in pensione, Sanguineti è diventato sindaco nelle elezioni del 2014 partecipando al progetto della Lista Civica ‘Movimento per Lavagna’ sul cui logo campeggiavano le tematiche giudicate prioritarie da affrontare: ambiente, turismo, lavoro e famiglia.

Mentre Gabriella Mondello è diventata nota al grande pubblico nel 1973 come campionessa nel quiz televisivo Rischiatutto condotto da Mike Bongiorno. Fu eletta sindaco di Lavagna, suo comune di residenza la sua amministrazione si e’ rivelata molto duratura, essendo stata rieletta per 24 anni, sino a quando non le fu piu’ permesso di ricandidarsi a causa del decreto legge che non consente piu’ di due incarichi consecutivi alla guida di un comune. (AGI)

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.