TwitterFacebookGoogle+

“La nudità ha invaso il Marocco”: è polemica sull’imam

L’imam della Moschea di Casablanca ha lanciato parole di fuoco contro la nudità delle donne e ha proseguito la sua arringa dicendo che gli impudichi finiranno all’inferno

Daniele Bellocchio – Ven, 19/08/2016 –

”La nudità non è più soltanto un fattore di stagione, si è diffusa sotto i nostri occhi d’inverno come d’estate.

Guardate le nostre strade, si spezza il cuore nel vedere la situazione in cui ci troviamo: la nudità oscena, la strana audacia contro i comandamenti di Dio, una sfida e un oltraggio alla popolazione”. Mentre in tutto il mondo imperversa la polemica sul burkini e sul fatto che sia giusto o meno vietare il costume integrale, intanto Omar al Kazabri, una delle più autorevoli autorità religiose del Marocco e imam della moschea di Casablanca Hassan II, ha utilizzato parole di fuoco contro quella che lui definisce ”l’oscena nudità” che a suo dire ha invaso le città marocchine.

Il sito di Jeune Afrique ha riportato il messaggio che l’imam ha scritto sui social network all’interno del quale accusa i costumi con toni apocalittici e dopo l’attacco agli abiti discinti ha proseguito dicendo: ” Delle donne giovani, svestite, fumano delle sigarette. Dove sono i tutori di queste donne svestite e di ragazzi caduti nella rete della seduzione? Sono tutti vittime di un complotto contro questa nazione, una cospirazione i cui leader hanno voluto fare per uccidere il pudore, i valori e i principi”. Le parole dell’Imam hanno subito generato polemiche nel regno di Mohamed VI. Il paese nord africano, impegnato in prima fila contro l’estremismo, sta cercando di combattere la deriva del fanatismo religioso e ovviamente le parole dell’imam della terza Moschea più grande al mondo non hanno lasciato indifferenti giornalisti e opinione pubblica.

Le dichiarazioni dell’autorità religiosa sono arrivate, tra l’altro, poche settimane dopo che il governo di Rabat ha sgominato una cellula di 50 persone legata all’Isis. Il timore di infiltrazioni estremiste è molto alto e questo ha accentuato i toni delle proteste contro le esternazioni di al Kazabri. Ma agli attacchi l’imam ha risposto dicendo: ”non sono io che ho detto che gli impudichi andranno all’inferno, io non ho fatto altro che ripetere l’Hadith del nostro Profeta”.

http://www.ilgiornale.it/news/mondo/nudit-oscena-ed-contro-i-principi-profeta-1297646.html

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.