TwitterFacebookGoogle+

La risposta di Venezia a Trump America first, Venice second

Creativi scatenati sul tema ‘America First’, per candidare la nazione “second”. E non poteva mancare l’italia. Per la verità, con due video. Uno da Venezia e uno nazionale. Con un pizzico di ritardo, così: per far crescere la suspence. Ed ecco i video italiani e… gli altri

Venezia, la Serenissima seconda
“Abbiamo compbattuto per secoli i musulmani e… commerciavamo con loro”

Italia seconda

“I messicani ci hanno copiato la bandiera, ma l’abbiamo inventata noi. E siamo sicuri che lei avrà qualche cugino qui. Abbiamo cugini di tutti”

 

C’è chi suggerisce l’Olanda come seconda. 

Svizzera

Nel suo “Switzerland Second” cerca di convincere il presidente di essere meglio dell’Olanda perché “Non siamo una pianura, piatti come l’Olanda”

Danimarca

Anche la Danimarca risponde all’Olanda, suggerendosi per seconda. “Abbiamo mulini moderni molto carini che producono energia pulita e rinnovabile. Ma non preoccuparti. Possiamo trasformarli in mulini a benzina se vuoi. Nessun problema!”

 

 

Germania

A ruota la Germania, che ironizza sul suo passato, sulla sua storia: “La Germania è stata teatro di due guerre mondiali negli ultimi 100 anni. Sono state le migliori guerre mondiali al mondo e le abbiamo vinte entrambe senza problemi. Chiunque dica il contrario è uno spacciatore di notizie false, punto”. Ovviamente la Germania le ha perse entrambe le guerre mondiali. 

 

Belgio

Il Belgio, con una storia particolare, punta sulle differenze interne tra francofoni, fiamminghi e germanfoni, promettendo muri.

Portogallo

Anche il Portogallo si è candidato per essere secondo, con un video che ricorda la sua supremazia in Europa. Un discorso ricorrente questo di essere i migliori d’Europa, ma che nelle intenzioni dei creatori non ha ovviamente alcun senso se non fare la parodia al suprematismo americano. 

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.