TwitterFacebookGoogle+

La rockstar Vicky Beeching: “Mi sono fatta esorcizzare per non essere più lesbica”

vicky beeching-RedazioneVicky Beeching è una rock star britannica di successo.

Trentacinque anni, migliaia di fan, una vita dedicata alla chiesa e un solo rimpianto: aver passato metà della sua esistenza a combattere contro qualcosa che non poteva essere cambiato.

La sua omosessualità.

Si vergognava, si sentiva malata a tal punto da ricorrere a confessioni e perfino a un esorcismo perché il demonio la abbandonasse.

 Ma non ha funzionato.

«Sono lesbica – ha dichiarato la cantante – Gesù ci ha insegnato l’inclusione e l’accoglienza e sono certa che Dio mi ama così come sono».

La notizia è stata uno tsunami per le migliaia di fedeli che vedevano Vicky come icona di cristianità.
Le sono arrivati messaggi al vetriolo, carichi di sdegno e di insulti, ma anche parole di speranza. «Voglio essere l’esempio per migliaia di persone che vivono la mia stessa condizione e si sentono escluse» ha raccontato Vicky, che adesso parla della sua esperienza come di un lontano ricordo.

«Ho deciso di raccontare a tutti la verità. Non potevo perdere altri 35 anni della mia vita – ha raccontato la donna – non mi sono allontanata dalla Chiesa. Ho deciso che voglio essere parte di un cambiamento».

Original Article >>

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.