TwitterFacebookGoogle+

La Russia apre indagine su Apple e U2 per propaganda gay

(AGI) – Mosca, 29 apr. – La procura generale russa indaghera’ sulla Apple – il cui amministratore delegato Tim Cook si e’ apertamente dichiarato gay – e sulla band irlandese degli U2 per promozione dell omosessualita’. Lo scrive il giornale Izvestia, riferendo che il deputato del partito nazionalista Lpdr, Aleksandr Starovoitov, ha inviato all Ufficio del procuratore generale la richiesta di verificare se la societa’ fondata da Steve Jobs non distribuisca contenuti contrari alla legge che in Russia vieta la propaganda gay tra i minori. Motivo di disturbo per il politico e’ l ultimo album degli U2, Songs of Innocence , in cui un uomo a torso nudo abbraccia un altro uomo, e che era stato lanciato con una vasta e discussa operazione di iTunes, che lo aveva reso scaricabile in modo gratuito e automatico sugli account di mezzo mondo. Come proprietario di iPhone e padre di un figlio minorenne, Starovoitov ha intenzione di chiedere risarcimenti morali alla Apple, qualora la procura rinvenisse violazioni alla legge in vigore in Russia per la protezione dei minori da informazioni dannose per la loro salute e sviluppo a cui nel 2013 e’ stato aggiunto anche il divieto di promuovere informazioni e propaganda sulle relazioni sessuali non tradizionali . (AGI)
Vai sul sito di AGI.it



Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.