TwitterFacebookGoogle+

La scomparsa di Guerrina Arrestato padre Graziano

1377316_527149407370972_1186853200_nIl religioso è accusato di essere coinvolto nella scomparsa della donna, avvenuta in provincia di Arezzo il primo maggio dell’anno scorso.

Padre Graziano Alabi, il frate congolese indagato per la scomparsa di Guerrina Piscaglia, della quale non si hanno più notizie dal primo maggio dell’anno scorso, è stato arrestato a Roma. Verrà trasferito ad Arezzo a disposizione del pm Marco Dioni che indaga sulla scomparsa della donna da Ca’ Raffaello, frazione di Badia Tedalda, nell’Aretino. I sospetti sul religioso riguardano un coinvolgimento nella sparizione della donna e del suo eventuale delitto. E secondo la misura di custodia cautelare emessa oggi dal gip del Tribunale aretino Piergiorgio Ponticelli l’accusa nei confronti del sacerdote non sarebbe più quella di semplice favoreggiamento, bensì quella di omicidio volontario e soppressione, distruzione o sottrazione di cadavere. Alla base del provvedimento ci sarebbero “nuovi e importanti” elementi a carico del religioso.

http://www.unionesarda.it/articolo/cronaca_italiana/2015/04/23/la_scomparsa_di_guerrina_piscaglia_padre_graziano_arrestato_a_rom-5-416050.html

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.