TwitterFacebookGoogle+

La sonda Schiaparelli è arrivata su Marte

Roma – La stazione radio di Malargue, in Argentina, e quella di Cebreros, in Spagna, sono in attesa dei primi segnali dal lander Schiaparelli, giunto su Marte poco prima delle 17. Il Trace gas orbiter (Tgo) che ha portato la sonda fino all’orbita del pianeta sta compiendo il giro intorno a Marte e non appena sarà a portata del segnale del lander lo rimbalzerà verso la Terra. Se tutto è andato come previsto, scrive l’Agenzia spaziale europea Esa sul suo account Twitter, i pannelli solari si sono già sbloccati e il lander sta ricaricando le batterie mente l’antenna lunga due metri si mette in asse con la Terra. Il segnale partito dalla superficie del pianeta impiegherà nove minuti e 47 secondi per raggiungere le stazioni di ricezione. 

(AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.