TwitterFacebookGoogle+

La sonda Schiaparelli su Marte – Diretta

Roma – La sonda Schiaparelli è su Marte, ma a più di 12 ore giace muta sul suolo del Pianeta rosso e si ignora se sia ancora integra. “Abbiamo perso il segnale quando mancavano circa 50 secondi all’impatto”, ha spiegato Walter Cugno, responsabile del progetto Exomars di ThalesAlenia Spazio a margine della conferenza stampa di presentazione della missione spaziale a guida italiana su Marte. ”La sonda Schiaparelli – ha detto – ha inviato segnali correttamente fino alla fase finale quando sono entrati in funzione i retro razzi. Poi il segnale si è interrotto. Non sappiamo se sia un dato negativo. Significa solo che c’è un problema”.

Eppure la discesa verso Marte della sonda proseguita senza intoppi e nel centro di comando dell’Esa, l’agenzia spaziale europea, aveva fatto ben sperare. Da domenica scorsa, quando il modulo destinato a posarsi sulla superficie marziana si è staccato dalla navicella che l’ha portato fin nell’orbita di Marte, la Trace Gas Orbiter (TGO), sono stati effettuati solo dei piccoli aggiustamenti di rotta e ora il lander ha completato discesa in stato di ibernazione completa.

Tweets by esa

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.