TwitterFacebookGoogle+

La sposa bambina norvegese: la campagna shock

La sposa bambina norvegese: la campagna shockLa sposa bambina norvegese: la campagna shock – Repubblica.it

“Ciao! Mi chiamo Thea e ho 12 anni. Mi sposerò tra un mese”: con queste parole è nato il blog della prima sposa bambina norvegese, in cui sono raccontati i preparativi e il percorso verso il matrimonio con il suo futuro marito di 37 anni. Ovviamente, la notizia è diventata virale in Norvegia e sui social network, provocando le reazioni dure degli utenti. Un annuncio completamente falso.

L’intento del blog, legato al sito stoppbryllupet e all’associazione Plan (il cui logo è presente nella parte alta del blog) è quello di provocare e risvegliare la coscienza degli utenti in vista della Giornata Internazionale delle Bambine, l’11 ottobre. A loro si chiede di firmare una petizione e contribuire a “fermare” questo matrimonio con un commento su Twitter o su Facebook e l’l’hashtag #stoppbryllupet.

Una campagna di forte impatto in cui Thea racconta tutto ciò a cui dovrà rinunciare sposando Geir, dal sogno di diventare veterinaria a quello di avere un cavallo. Un modo per sensibilizzare sul problema delle spose bambine nel mondo. Secondo i dati Unicef, infatti, nei paesi in via di sviluppo circa 70 milioni di ragazze si sono sposate in età minorile 

 

Fonte

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.