TwitterFacebookGoogle+

La tabaccaia di Asti massacrata con 40 coltellate

(AGI) – Asti, 8 lug. – Sarebbe stata colpita con quaranta coltellate Maria Luisa Fassi, la tabaccaia uccisa sabato ad Asti all’interno del suo negozio.

A confermarlo e’ l’autopsia, eseguita oggi dal medico legale Rita Celli.

Sul fatto indagano i carabinieri, che stanno valutando diverse piste.

Intanto nella centrale piazza San Secondo si e’ svolta una fiaccolata dei cittadini per chiedere sicurezza, legalita’ e protezione. (AGI)

Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.