TwitterFacebookGoogle+

LA THYSSEN: LE ACCIAIERIE DI TERNI

La Thyssen abbandona le trattative e licenzia 537 operai dell’acciaieria di Terni. Immediato lo sciopero in fabbrica. In piazza anche la città. Il fronte sindacale è unito e accusa la debole mediazione del governo. Camusso: “Renzi è rimasto a guardare”. Il premier aveva promesso un suo impegno personale, ma ora si dice “preoccupato”.Da Il Manifesto 10 ottobre

Original Article >>

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.