TwitterFacebookGoogle+

L’alleanza tra tifosi e neonazisti contro gli integralisti islamici

L’alleanza tra tifosi e neonazisti contro gli integralisti islamici14/10/2014 – di

In Germania le curve di estrema destra si uniscono per contrastare i salafiti.

In Germania la radicalizzazione di una parte della comunità islamica ha generato una stretta alleanza tra tifosi più violenti delle squadre di calcio della Bundesliga e movimenti di simpatie neonaziste per combattere i salafiti. Diverse manifestazioni di estrema destra sono state già svolte per radicalizzare la protesta contro gli estremisti islamici che vivono in Germania, anche se la polizia tedesca per ora non pare preoccupata.

HOOLIGAN E NEONAZISTI CONTRO I SALAFITI – In Germania una parte minoritaria della comunità islamica sta subendo un processo di radicalizzazione grazie al successo dei movimenti salafiti. L’integralismo musulmano si è reso protagonista di diversi episodi di violenza, come gli scontri avvenuti ad Amburgo tra i curdi che protestavano per l’assalto dell’Isis a Kobane, e i salafiti che hanno assaltato chi criticava le milizie di al-Baghdadi. Recentemente un gruppo di giovani integralisti residenti a Wuppertal ha pattugliato come “polizia della Shiaria” le strade della città del Nordreno-Vestfalia. La crescita della minaccia salafita, monitorata dai servizi segreti tedeschi con grande attenzione, ha portato alla fondazione di una nuova iniziativa nell’ambito dell’estrema destra, che si chiama Initiative HoGeSa, gli Hoolingan contro i salafiti. Dall’anno scorso i tifosi di estrema destra di curve in conflitto tra loro si sono unite in questa alleanza per combattere i salafiti. Questa forma di protesta che esprime rabbia contro l’integralismo musulmano ha una chiara connotazione neonazista, visto che diversi partiti o movimenti radicali hanno appoggiato in questi mesi le iniziative dei tifosi.

RADICALISMO DI DESTRA CONTRO INTEGRALISMO ISLAMICO – Gli iniziatori di questo nuovo movimento di protesta neonazista sono i tifosi di numerose squadre degli stati di Baden-Württemberg e Nordreno-Vestafalia, come il Borussia Dortmund o il Kaiserslautern o Mann. La progettazione delle attività di protesta è nata sui forum online, e dopo che i siti sono stati hackerati, gli hooligan di estrema destra sono scesi nelle piazze e nelle strade per riversare il loro odio contro gli integralisti islamici. A Mannheim hanno provato ad aggredire un comizio dei salafiti, a Dortmund si è svolta una manifestazione di 350 persone per protestare contro la presenza dei musulmani in Germania. Come rimarca Die Zeit, non esiste un’omogeneità politica in questi raggruppamenti nati nelle curve, anche se diversi partiti di estrema destra hanno appoggiato queste iniziative. A Dortmund hanno sfilato assieme i tifosi neonazi del Borussenfront, insieme a quelli del Bremer Nordsturm. Oltre a loro c’erano esponenti del partito PRO NRW, e attivisti di Die Rechte, partito neonazista fondato di recente. Secondo diversi studiosi il graduale declino della Npd, il partito di estrema destra più rilevante della Germania, sta favorendo questa nuova forma di attivismo.

400 NEONAZISTI VIOLENTI – La protesta di HoGeSo ha interessato diverse grandi città della Germania, tra cui Francoforte sul Meno, e a fine ottobre è stato convocato il più grande evento del movimento di protesta, a Colonia. Una risposta nell’area dove è più forte la concentrazione di salafiti. Le autorità tedesche sono consapevoli di questa radicalizzazione politica di molte curve, ma non sono al momento particolarmente preoccupate. Secondo le ultime rilevazioni la consistenza numerica dei tifosi di calcio dediti alla violenza politica è limitata a solo 400 persone. I piccolo partiti neonazisti o di estrema destra ne rafforzano l’iniziativa, e in queste settimane si assiste al tentativo di allargarla anche ad ambiti distanti dal calcio. Sul blog Politically Incorrect, vicino al partito PRO NRW, si assistono a questi tentavi di radicalizzare i simpatizzanti che hanno poco a che fare col calcio, e non sono direttamente associabili al mondo neonazista. Diversi video postati su Youtube e sul blog rimarcano l’indipendenza dalla scena dell’estrema destra, per rendere più accattivante il messaggio contro i salafiti. Alla manifestazione di Colonia di fine ottobre gli hooligan vorrebbero portare almeno 1000 manifestanti, e i poliziotti dello Stato renano cercano di evitare il primo contatto tra neonazi e integralisti musulmani.

Photo credit: Scott Olson/Getty Images

Original Article >> http://www.giornalettismo.com/archives/1632697/lalleanza-tifosi-neonazisti-contro-gli-integralisti-islamici/

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.